Assisi: gli astrofili del Subasio scoprono una nuova stella

Una stella supernova 1' di lettura 01/04/2012 - Si chiama “2012aw” ed è un’enorme supernova, fra le più brillanti degli ultimi anni. Fra i primi a segnalarne la scoperta nei giorni scorsi, mentre la luminosa stella gravitava vicina a Marte, è stato l’astrofilo Paolo Fagotti di Bastia Umbra.

La supernova, come riferisce l’istituto nazionale di astrofisica, è letteralmente “scoppiata” proprio mentre Fagotti osservava quel fazzoletto di cielo sopra Porziano, frazione di Assisi, dove sorge l’osservatorio del Gruppo Astrofili Monte Subasio. Da astrofilo navigato, Fagotti si è subito reso conto della sensazionale scoperta e ha inviato una segnalazione via e-mail al Central Bureau for Astronomical Telegrams, dove confluiscono tutte le scoperte provenienti da ogni angolo del pianeta.

L’astro appena scoperto altro non è che bagliore generato 37 milioni di anni fa dall’esplosione di una stella e si trova nella costellazione del Leone, nella galassia spirale barrata M95. La stella, che appare come un chiarissimo puntino ceruleo, è così brillante da essere visibile addirittura con l’ausilio di un un piccolo telescopio da venti centimetri.

Foto di testata:
una supernova all’interno di una galassia






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2012 alle 14:00 sul giornale del 02 aprile 2012 - 905 letture

In questo articolo si parla di cronaca, astronomia, assisi, sara caponi, bastia umbra, porziano, paolo fagotti, gruppo astrofili monte subasio e piace a matteo2004

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xeN