Perugia: alzano il gomito e aggrediscono i carabinieri, due fratelli in manette

Carabinieri generico 1' di lettura 30/07/2014 - In pieno giorno, a dorso nudo e palesemente ubriachi, sbattevano violentemente le mani contro la vetrina di un'agenza di viaggi, urlando frasi incomprensibili: è successo a Perugia, zona Fontivegge, intorno alle 14,30 di sabato scorso.


Protagonisti dell'episodio, due fratelli ucraini, di 40 e 45 anni, disoccupati, residenti a Perugia, che sono stati arrestati per aver reagito con violenza ai tentativi della pattuglia del radiomobile dei carabinieri che cercava di calmarli.







Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2014 alle 02:51 sul giornale del 30 luglio 2014 - 480 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7VC