Terni: appalti pubblici irregolari, arrestati sindaco e assessore

1' di lettura 02/05/2017 - Il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, e l’assessore ai Lavori pubblici Stefano Bucari sono stati arrestati per un’inchiesta su appalti di servizi pubblici e cooperative sociali.

Sembra che i due amministratori del Pd, concedessero gli appalti - dal verde pubblico ai servizi turistici per le Cascate delle Marmore, ala gestione dei servizi cimiteriali – senza nuove gare. I due sono finiti ai domiciliari, sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla turbata libertà degli incanti e alla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente..

Sotto accusa la "illecita gestione della cosa pubblica" negli anni a cavallo tra il 2011 e il 2016.






Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2017 alle 18:18 sul giornale del 03 maggio 2017 - 182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIXL