Spoleto: Festival internazionale della birra artigianale, soddisfazione dell'assessore Ada Urbani

2' di lettura 10/09/2020 - “E' stato uno sforzo organizzativo notevole, ma il successo di questi tre giorni è la dimostrazione che anche in condizioni difficili si possono ottenere ottimi risultati”

A parlare è Cristiana Mariani, organizzatrice del Festival internazionale della birra artigianale che lo scorso weekend ha riempito il centro storico della città insieme allo Spoleto Norcia Bike Days. Alla prima edizione organizzata a Spoleto il pubblico ha risposto partecipando numeroso, nonostante le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. “Difficile fornire numeri, anche se le persone in fila agli stand sono state molto numerose - ha aggiunto la Mariani - L’aspetto sicuramente positivo è stata la partecipazione di famiglie e gruppi venuti da fuori regione e da altre città dell’Umbria. Spoleto è una realtà che si presta molto bene ad ospitare questo genere di manifestazione e, in vista del prossimo anno, riusciremo a migliorare alcuni aspetti organizzativi che, giocoforza, quest’anno non potevamo gestire diversamente”. Un risultato frutto di un lavoro di squadra che ha visto la collaborazione di Assosomelier, delle scuole di formazione Cnoss-Fap e PuntoForm, del media partner Radio Gallano e il sostegno del Comune di Spoleto (impegnati nell’organizzazione anche gli uffici comunali della Direzione Sviluppo), della Regione Umbria, di Promocamera e del BIM Cascia (Consorzio Imbrifero Montano).

“Abbiamo ospitato volentieri a Spoleto la decima edizione del Festival internazionale della birra artigianale, perché già dallo scorso anno come amministrazione comunale volevamo dare spazio ad una manifestazione che mettesse al centro la produzione della birra artigianale – sono state le parole dell’assessore Ada Urbani – e ci siamo tutti impegnati per facilitare, soprattutto alla luce del contesto eccezionale in cui abbiamo dovuto operare, il lavoro di Cristiana Mariani sia in fase preparatoria, che nel corso della tre giorni. La buona riuscita avuta nello scorso weekend con il Festival della birra e i Bike Days non era affatto scontato, perché riuscire ad ospitare in città tantissime persone in condizioni di assoluta sicurezza, rispettando tutte le disposizioni vigenti ha richiesto un grande sforzo collettivo: abbiamo tutti lavorato con estrema professionalità.

Naturalmente a breve inizieremo a ragionare sull’edizione 2021, nella speranza di poter far tutto con maggiore tranquillità”. Buoni i numeri registrati nei parcheggi e nei percorsi della mobilità alternativa. Nel weekend dal 4 al 6 settembre sono state oltre 3.500 le auto nei parcheggi di struttura Posterna e Spoletosfera, con quasi 25.000 persone che hanno scelto di raggiungere il centro storico utilizzando i tapis roulant, gli ascensori e le scale mobili (10.340 attraverso i percorsi della Posterna, 8.900 con le scale mobili che collegano la Ponzianina alla Rocca Albornoz e 5.250 con i tapis roulant della Spoletosfera).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2020 alle 15:50 sul giornale del 11 settembre 2020 - 164 letture

In questo articolo si parla di cronaca, spoleto, comunicato stampa, Comune di Spoleto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvBb