Aeroporto San Francesco d'Assisi: sequestrati prodotti alimentari

1' di lettura 30/04/2021 - I generi alimentari sono stati sottoposti a sequestro, in quanto mancanti del previsto certificato che autorizza l'introduzione nella Comunità europea di scorte di origine animale ai sensi del Regolamento CE 206/2009.

Un passeggero italiano proveniente dalla Turchia, con un volo privato, é stato fermato e sottoposto a controllo dai funzionari Adm (Agenzia dogane e monopoli) di Perugia in servizio all'Aeroporto "San Francesco d'Assisi", in collaborazione con i militari della guardia di finanza.

Il passeggero italiano aveva con sé due contenitori al cui interno è stata trovata una partita di "carne e suoi derivati". Nonostante il periodo di emergenza sanitaria abbia ridotto notevolmente il traffico aereo, prosegue l'impegno di Adm nel contrasto al traffico e detenzione di prodotti alimentari, beni contraffatti, stupefacenti e valuta oltre le soglie consentite dalla vigente normativa.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite i canali Telegram, così come sono disponibili anche le pagine Facebook:
li raggiungerete in un click tramite i link nella tabella sotto.

Regione Telegram Social
Umbria @vivereumbria Facebook
Città Telegram Social
Assisi @vivereassisi Facebook
Città di Castello @viverecittadicastello Facebook
Foligno @viverefoligno Facebook
Gubbio* @viveregubbio Facebook
Orvieto @vivereorvieto Facebook
Perugia @vivereperugia Facebook
Spoleto @viverespoleto Facebook
Terni @vivereterni Facebook

*Per Vivere Gubbio è attivo il servizio anche su WhatsApp (Info QUI): è sufficiente aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.






Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2021 alle 15:03 sul giornale del 03 maggio 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1i2