Perugia: un'ordinanza comunale prolunga la chiusura di alcune aree cittadine fino al 31 maggio, e il divieto di vendita di bevande alcoliche

1' di lettura 03/05/2021 - La chiusura è prevista nelle sole giornate di sabato, dalle ore 15.00 e fino al limite orario giornaliero del cosiddetto "coprifuoco", fatta salva la possibilità di accesso per eventuali residenti, aventi diritto a parcheggio e titolari/clienti di attività, per le seguenti aree:

I Giardini Carducci;

il percorso pedonale che collega i Giardini del Pincetto a Strada del Mercato;

Via Marzia;

Via Volte della Pace;

le scalette di Via Cesarei, che collegano Piazza Piccinino a via Mattioli;

il belvedere di Porta Sole in Piazza Rossi Scotti;

l'area verde di Piazza S. Francesco;

l'area verde del Tempio di Porta S. Angelo;

La chiusura è invece stabilita per l'intera giornata (h24) e per tutto il periodo di vigenza dell'ordinanza, nelle seguenti aree:

la scalinata della Cattedrale di San Lorenzo, sia nella parte che si affaccia su Piazza IV Novembre, che su quella che si affaccia su Piazza Danti, lasciando libero accesso alla Cattedrale; la scalinata di Palazzo dei Priori, lasciando libero accesso alla Sala dei Notari ed alla Sala della Vaccara.

E' stato prolungato anche il divieto di vendita di bevande alcoliche lungo la E45, fino al 31 maggio.

Con ordinanza emessa in data odierna è stato prolungato il divieto di vendita di bevande alcoliche lungo la E45 fino al 31 maggio 2021 fatta eccezione per quella effettuata al tavolo. Il divieto è in vigore tutti i giorni dalle ore 18.00 e fino al limite orario giornaliero del cosiddetto "coprifuoco".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2021 alle 10:15 sul giornale del 03 maggio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, perugia, comune di perugia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1mq