Assisi: nonostante un "Daspo", continua a infastidire la ex fidanzata: extracomunitario denunciato dai carabinieri

1' di lettura 13/05/2022 - Nell’aprile scorso una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Assisi, impiegata in orario notturno per il controllo del territorio, era intervenuta presso un noto locale notturno di Bastia Umbra su richiesta di un gruppo di giovani ragazze che, all’arrivo della pattuglia, avevano riferito di essere state seguite e infastidite per tutta la serata un giovane, di origini extracomunitarie, ex fidanzato di una di loro.

L’uomo, alla vista della pattuglia dei militari, era però riuscito a darsi alla fuga.

I Carabinieri, grazie all’ausilio delle telecamere e delle testimonianze dei presenti, sono riusciti a ricostruire la dinamica e ad identificare il ventunenne, che si è scoperto essere già destinatario di un provvedimento di DASPO urbano emesso dal Questore di Perugia nel novembre 2021, dopo che aveva preso parte a una violenta rissa.

Vista la violazione della misura, che gli vieta per un anno di entrare o stazionare nei pressi di quel locale, i militari lo hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Perugia per l’ipotizzata violazione del provvedimento.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Umbria .
Cerca il canale @vivereumbria o Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2022 alle 14:44 sul giornale del 14 maggio 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7jK





logoEV
logoEV