Terni: al Belvedere superiore della Cascata “L’Attesa” del maestro Sciamannini

1' di lettura 22/06/2022 - Il maestro Renato Sciamannini desiderava che la sua statua “L’Attesa” fosse sistemata al parco Liberati dei Campacci, di fronte all’ingresso alla Cascata delle Marmore, lungo la via di San Francesco.

Un dono col quale lo scultore, tramite la Pro Loco Marmore, ha inteso omaggiare non solo Marmore, ma tutta la città di Terni e i turisti che visitano la Cascata.

“Dopo anni ed anni di lungaggini burocratiche, finalmente l’Attesa verrà inaugurata domenica 26 giugno - dice Manola Conti, presidente della Pro Loco - grazie a un progetto congiunto di valorizzazione con il Comune di Terni consistente nell’installazione dell’opera di grande pregio, valore e significato, che andrà ad arricchire l’arredo urbano di Marmore tra le altre ricchezze e beni culturali già esistenti e che darà un’impronta di storia, arte, cultura”.

L’opera monumentale del maestro Sciamannini, scultore, creatore, artista ternano, figlio e orgoglio della città, ha un forte valore sociale e riproduce la speranza di ricevere una buona notizia per un futuro migliore dove l’uomo raffigura l’umanità in generale.

Sarà inaugurata domenica, a partire dalle 18 al Belvedere superiore,nell’ambito del Patto di collaborazione tra Pro Loco e Comune di Terni “L’Attesa e un cortile da vivere”.

Alle 19, all’infopoint del Belvedere superiore della Cascata delle Marmore ci sarà lo spettacolo teatrale di e con Matteo Corrado, danzatore, coreografo, regista e autore teatrale, che metterà in scena lo spettacolo “Il mercante di stoffe”.

Racconterà alcuni momenti dei primi venti anni della vita di Francesco d’Assisi e ruota attorno alle stoffe, ai colori e all’attività della bottega del padre Pietro da Bernardone.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Umbria .
Cerca il canale @vivereumbria o Clicca QUI.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2022 alle 11:47 sul giornale del 23 giugno 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di cultura, umbria, comunicato stampa, Cesvol Umbria, Cesvol

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcoI





logoEV
logoEV