Cascia: compra auto online e viene truffato, denunciata una donna del Nord Italia

1' di lettura 13/08/2022 - Prosegue incessantemente l’attività di contrasto al dilagante fenomeno delle truffe on-line, che negli ultimi mesi sono aumentate in maniera esponenziale, nonostante i continui sforzi dei Carabinieri in campo preventivo.

I Carabinieri della Stazione di Cascia, al termine di una articolata attività di indagine, durata circa tre mesi, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica una donna del Nord Italia, presunta responsabile di una truffa perpetrata on-line ai danni di un uomo di Cascia.

Nel mese di maggio del 2022, la vittima aveva notato su un noto sito internet un annuncio relativo alla vendita di un’automobile usata offerta ad un prezzo molto conveniente. Contattato il venditore tramite chat, questi ha richiesto un accredito di 300,00 euro su una carta prepagata a titolo di caparra, il resto della somma sarebbe stato versato alla consegna dell’auto. Dopo il pagamento della cifra richiesta, l’annuncio è stato rimosso e il venditore si è reso irreperibile, rendendo impossibili successivi accordi per la consegna.

Per questo, sospettando di essere stato truffato, l’uomo si è subito recato dai Carabinieri che, grazie ad una articolata attività investigativa, non senza qualche difficoltà, hanno identificato la presunta autrice della truffa, una donna già nota alle forze dell’ordine per aver commesso reati analoghi e con lo stesso modus operandi in molte altre regioni d’Italia.

La donna è stata quindi denunciata alla magistratura, presso la quale, qualora le ipotesi investigative dovessero trovare conferma, dovrà rispondere del delitto di truffa.

Le persone sottoposte alle indagini si presumono innocenti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Umbria .
Cerca il canale @vivereumbria o Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2022 alle 12:35 sul giornale del 16 agosto 2022 - 111 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkTq





logoEV
logoEV