SEI IN > VIVERE UMBRIA > CULTURA
articolo

Gubbio: “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani”, fino al 7 aprile alle Logge dei tiratori della lana

3' di lettura
56

Laboratorio del cittadino APS porta a Gubbio un’iniziativa di respiro italiano e internazionale, ideata e sviluppata dall’Associazione Genesi.

Di seguito la nota:

Si intitola “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani” la mostra a cura di Ilaria Bernardi inaugurata alle Logge dei Tiratori della Lana venerdì 1 marzo alle ore 18:00.

In esposizione fino al 7 aprile più di 15 artisti di fama internazionale. Un viaggio attraverso l’arte alla scoperta dei diritti umani, toccando tematiche quali l’identità multiculturale, le vittime del potere, il colore della pelle, la condizione femminile e la tutela dell’ambiente.

Ogni sabato mattina sono previste visite guidate per le scuole.

Dal 2021, infatti, Associazione Genesi ha dato avvio a “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani”, iniziativa espositiva ed educativa itinerante dedicata al tema dei diritti umani, ideata e curata da Ilaria Bernardi, nella convinzione che l’arte contemporanea possa assumere il ruolo di ambasciatrice dei diritti umani. Ogni sua tappa in una diversa città italiana e straniera è diversa dall’altra, è come un nuovo e differente anello che, unendosi agli altri, rafforza la catena di eventi espositivi ed educativi promosso dall’Associazione per la tutela e promozione dei diritti umani.

Grazie all’interesse di Laboratorio del cittadino APS, Gubbio ne accoglie una sua tappa presso le Logge dei Tiratori della Lana, realizzata grazie alla collaborazione tra Laboratorio del Cittadino APS e Associazione Genesi, e grazie al sostegno della Fondazione Perugia.

La tappa a Gubbio consiste in una mostra suddivisa in due sezioni introdotte dalla video-installazione dell’artista iraniano Morteza Ahmadvand (Khorramabad, Iran, 1981) che corrisponde alla prima opera entrata a far parte della collezione d’arte contemporanea dell’Associazione Genesi (la Collezione Genesi).

Nella prima sezione della mostra sono presentate per la prima volta le nuove 15 acquisizioni entrate a far parte della Collezione Genesi durante il 2023 e mai esposte finora. Come le altre opere della Collezione, le nuove acquisizioni sono dipinti, sculture, fotografie, installazioni, di artisti di tutto il mondo che riflettono sulle urgenti questioni culturali, ambientali, sociali e politiche del nostro tempo.

La seconda sezione della mostra è dedicata alla a condizione femminile, presentandone una selezione di opere realizzate da artiste provenienti da differenti paesi del mondo e già esposte in occasione delle prime due edizioni di Progetto Genesi.

In ogni sua tappa, parte fondamentale di Progetto Genesi è sempre l’attività educativa, che a Gubbio è distribuita in un programma di visite guidate e workshop gratuiti, in presenza presso le Logge dei Tiratori della Lana, ogni sabato per l’intera durata della mostra, rispettivamente alle ore 11:00 (una visita guidata) e alle ore 15:00 (un workshop), pensati per differenti target di pubblico.

Sabato 2 marzo 2024, l’esperto Marco Peri ha proposto un workshop di “formazione teorico-esperienziale” presso Logge dei Tiratori della Lana - Gubbio. La formazione si è concentrata su approcci comunicativi partecipativi per la mediazione dell'arte. Una proposta specifica sui contenuti della mostra "Genesi: Arte e Diritti Umani" e rivolta a coloro che si occupano di educazione museale, insegnanti delle scuole, operatori culturali, formatori per adulti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Umbria .
Cerca il canale @vivereumbria o Clicca QUI.




Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2024 alle 13:46 sul giornale del 04 marzo 2024 - 56 letture






qrcode