SEI IN > VIVERE UMBRIA > CRONACA
articolo

Umbertide: 65enne minaccia i condomini con una pistola scacciacani

1' di lettura
42

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Città di Castello hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia un 65enne di origini campane, da tempo residente ad Umbertide, resosi responsabile di minaccia aggravata dall’uso delle armi e detenzione abusiva di armi.

I militari, a seguito di segnalazione pervenuta al numero unico di emergenza 112, sono intervenuti per una lite tra condomini scoppiata tra una coppia di origini marocchine e l’uomo, tra i quali da tempo sono sorti dissidi per motivi di vicinato.

Al culmine dell’ennesima discussione, lo stesso si sarebbe presentato alla porta dell’appartamento della famiglia marocchina impugnando una pistola e proferendo nei loro confronti insulti e minacce di morte.

Gli operanti, immediatamente giunti sul luogo, hanno trovato il 65enne ancora in possesso dell’arma, risultata poi essere una scacciacani, fedele replica della vera arma, priva del tappo rosso e con all’interno tre proiettili a salve.

La pistola ed il munizionamento sono stati sottoposti a sequestro, mentre l’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia per l’ipotesi di reati di minaccia aggravata dall’uso delle armi e detenzione abusiva di armi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Umbria .
Cerca il canale @vivereumbria o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 30-03-2024 alle 10:09 sul giornale del 02 aprile 2024 - 42 letture






qrcode